lunedì 3 novembre 2008

3 marchigiani tra i primi a N.Y.

MARATONA NEW YORK | PALLOTTA, BRAVI E LUNA PROTAGONISTI

Tre marchigiani tra i 39.000 di corsa a New York alla conquista dei 42 km e 195 metri più famosi del mondo. In campo maschile, Gilberto Pallotta (Cus Camerino) e Paolo Bravi (Grottini Team Recanati) hanno tagliato il traguardo rispettivamente per trentaduesimo e quarantunesimo, terzo e sesto degli italiani. Non da meno Silva Luna (Grottini Team Recanati), cinquantanovesima assoluta e terza tra le italiane. Da rilevare la temperatura di 5 gradi allo start, con raffiche di vento, decisamente “fresche”, intorno ai 25 chilometri all’ora.

Gilberto Pallotta, per gli amici “Jimmy”, è tornato per la seconda volta sulle strade della Big Apple. Nel 2006, infatti, l’atleta di Camerino - noto per essere anche il record-man in fatto di vittorie della storica Corsa alla Spada - era già stato il protagonista di un eccezionale trentunesimo posto assoluto, in 2h:24.59. Per lui stavolta una condotta più controllata nella prima parte di gara – quarantottesimo alla mezza in 1h13:04 – per poi aumentare il ritmo e recuperare posizioni, fino a chiudere al trentunesimo posto in 2h:26:09.

Silvia Luna, atleta di Massignano (AN), era invece alla prima esperienza nella Grande Mela, anche se il crono (2h55:30) della sua fresca vittoria alla Maratona Mediterranea di Pescara - test-event dei Giochi del Mediteranneo 2009 – la vedeva accreditata nella categoria “Elite Woman” con il pettorale numero 38, ovvero tra le 50 top-runners in gara. Per intenderci, quelle che partono in prima linea. La postina delle celebri fatine Winx, senza fare magie, ma con tanta fatica e sudore, dall’inizio alla fine è andata dritta per la sua strada. Al passaggio ai 21 km era trentacinquesima dopo 1h:25:30 dal via, posizione che ha mantenuto fino a 2 km dall’arrivo. Sul finale, probabilmente la stanchezza si è fatta sentire, facendola scivolare di qualche posizione per finire in 2h:57:50.

E’ una doppia soddisfazione, infine, quella di Paolo Bravi. Primo per il suo risultato e allo stesso modo per quello di Silvia Luna, atleta da lui allenata e come lui portacolori del Grottini Team Recanati. Il giovane ingegnere recanatese ha fermato il cronometro a 2h:29:48, mettendo il sigillo ad una stagione agonistica che quest’anno in ambito regionale e nazionale gli ha già regalato parecchie soddisfazioni.

(nella foto: Gilberto "Jimmy" Pallotta - Cus Camerino)

6 commenti:

fabiodelpia' ha detto...

N.B. L'articolo l'ha scritto Alessio Giovannini del comitato regionale marche. Io ho solo battuto le mani!

Max ha detto...

...quest'anno è andata...l'anno prossimo devo assolutamente esserci anch'io !

fabiodelpia' ha detto...

max non dirmi niente...
mi stò "struggendo"

Alessio G. ha detto...

L'autore sentitamente ringrazia per la citazione e invita lo staff di Pantharun a scambio link tra i nostri rispettivi blog. Distinti Ciao a tutti e BUONA ATLETICA! ;-)

fabiodelpia' ha detto...

Grazie a te, Alessio.
Per noi è stato un onore pubblicare un articolo della firma e volto più noto dell'atletica marchigiana. Ciao

Alessio G. ha detto...

@fabio: L'umile scribacchino che è in me ringrazia per l'apprezzamento e la considerazione rivolta al proprio lavoro...l'atletica però la fate voi...io ho solo la grande fortuna di scriverne! Buon vento ragazzi! ;-)