lunedì 4 agosto 2008

marcia dei 4 ponti































Ieri mattina, i primi passi, appena sceso dal letto, non invogliavano al running.
Solito indolonzimento sul tallone e pianta del piede dx, che mi perseguita da vari giorni e a cui forse mi ci stò abituando, e forse , non ci faccio più caso, SBAGLIANDO, anche perché ormai sò che poi camminando o correndo mi passa.
Ritrovo sul pontile a Pontile di Fiuminata per la MARCIA 4 PONTI gara di 13,500km.
Dopo un ora e 10 di macchina su strade ancora deserte arrivo alle 8,30 (un ora prima della partenza) in questo tranquillo e sempre verde paesino, al confine tra le Marche e l’Umbria, che insieme alle vicine Pioraco e Sefro, tutti attraversati dal fiume Potenza, offrono pace, serenità e.. trote cucinate in vari modi.
Lo sanno bene i romani dove stanno i posti belli, difatti ce ne stanne un sacco,in vacanza, da stè parti… Aahh stì romani me li trovo dappertutto! (.. e ne sono contento, visto la loro simpatia)
Sono presenti vari atleti di spicco, tra cui il “vecchio” Giacomo Leone, vincitore di varie maratone tra cui anche New York ( ha detto che questo è l’ultimo anno da agonista), e il “giovane” Ottavio Andriani”; quest’ultimo sceso dalla preparazione in quota di St. Moritz e in procinto di partire con la nazionale per la maratona di Pechino.
Siamo quasi in 600.
Venti minuti di riscaldamento per anestetizzare i doloretti vari e per raggiungere il bar del centro di Fiuminata, a 2km. Partenza quasi puntuale prima che si faccia troppo caldo, e m’istallo nelle retrovie per studiare bene ogni particolare di questa corsa e di ogni concorrente; non ci crederete ma c’era un tizio che correva con il passamontagna..
Bel percorso, tanto verde, un misto tra asfalto, carrarecce, pianura (la maggior parte), salite (al 7° un strappo di quelli che fanno male) e discese; Abbastanza ombreggiato e rifornito sufficientemente di liquidi.
Il mio stile di corsa, invece, non è particolarmente efficace, mi sento appesantito e le gambe non girano come vorrei; la mancanza di allenamento il caldo e il poco sonno di questi ultimi giorni si fanno sentire. A proposito sabato sera ho assistito ad uno spettacolo di danza del ventre: UNO SPETTACOLO, avevo fatto un po’ di foto, ma sono venute.. mosse..
A 3km dalla fine mi sorpassa un ragazzotto e io mi metto a ruota, si và per un bel pezzetto a 3’5”- 3’10” al km, che bestia chessò!! Naturalmente siamo in discesa! AAHH!! AAHH!!AH!
L’ultimo km e mezzo di pianura, lo lascio andare: “per stavolta te lascio andà!
Ma non c’è fa + èh!”

Stamattina al risveglio il piede mi faceva meno male del solito, che devo pensare?

2 commenti:

Max ha detto...

...il dolore ci fa 'na pippa !!!
Grande Fabio !!!

fulmine ha detto...

salve ragazzi,anche io ho corso a Fiuminata e devo dire che è stata proprio una bella manifestazione,solo che in internet non riesco a trovare la classifica generale,sapete per caso se l'hanno pubblicata?Un saluto a tutti voi