lunedì 21 luglio 2008

...ancora foto ed impressioni sul nostro primo eco trail

eco trail Sasso Simone e Simoncello
…e così una mattina mi alzo, compilo il bollettino postale, scrivo una bella letterina, chiara, essenziale, con i dati richiesti, mando tutto per fax…ed iscrivo me medesima ed il signor Giovanni alla 2° Eco trail running del parco del Sasso Simone e Simoncello di domenica 20 luglio.
E perché?
Perché ci va di farla: di corse in montagna non ne abbiamo mai fatte, io al massimo posso vantare una partecipazione (un anno fa) al Giro del Monte Carpegna, ma il percorso era asfaltato, anche se immerso nel bosco, ed erano solo 16 km.
Le scarpe da trail che Fabio mi aveva regalato per il compleanno sono quasi senza km, perché le tenevo da parte per un’edizione qualunque dei nostri Conero Trail, ma per i quali purtroppo non c’è stata più occasione, quindi giovedi scorso ci ho fatto 10 km, poi il loro debutto sarebbero stati 21 km lungo il sentieri del Montefeltro?
Non era meglio stare al mare? Ci dobbiamo svegliare all’alba e farci 130 km di macchina solo per arrivare a Villagrande e altrettanti per tornare….

E invece, dopo l’alzataccia, alle 8 siamo a ritirare i nostri pettorali, con Giovanni che lotta con la nausea, come ogni volta che andiamo con la mia macchina e che guido io.
Salutiamo i nostri amici dell’Atletica Falconara: pochi (abbastanza da portarsi a casa un premio di società), ma simpatici come al solito.
Alla partenza ci mettiamo buoni buoni in fondo e partiamo, dopo il primo km entriamo nel sentiero e inizia la salita, per circa 8 km ci arrampichiamo, su un fondo a volte solo sterrato, altre volte pietroso e roccioso, ma con una costante: un vento molto forte e sempre contrario.
Alla prima discesa, dopo nemmeno 4 chilometri perdo di vista Giovanni che in discesa va giù a valanga, io invece come al solito ho paura delle discese e rallento.
Ad ogni ristoro bevo, sgranocchio zollette di zucchero e guardo il panorama, cercando di non volare via. Un po’ si corre e un po’ si cammina, a testa bassa contro il vento e per vedere dove si mettono i piedi, schivando mucche pacifiche, cacche insidiose e cardi appuntiti. Vedo un 10 disegnato sul sentiero, guardo l’orologio: 1h16’…mi viene da ridere…
Il resto del percorso è meno impegnativo, ma non ci è stata risparmiata nemmeno una salita: nei pochi tratti in discesa mi sembrava di volare.

Arrivo in 2h 25’, stanca il giusto e molto contenta, anche se galleggio in fondo alla classifica.

Sulla via del rientro, presi da un attacco di fame abbiamo assaltato un supermercato…

10 commenti:

Master Runners ha detto...

h'io domenica 3 affronterò una trail, la prima trail. :|
Sono un pò preoccupato, anche perchè userò un paio di Mizuno un pò rodate, gli scarponi da trekking non li vedo comodi, e comprarmi or ora un paio di scarpe da trail non mi pare il caso, prima vedo come va "la prima", poi magari le acquisto :)
Complimenti malgrado tutto per il tempo, non credo sia stata proprio una passeggiata!

Cristina ha detto...

Da quello che ho visto e sentito domenica, l'importante è che la suola sia ancora in grado di non farti sentire troppo i sassi sotto la pianta dei piedi se il fondo è molto accidentato...Le mie sono un paio di Salomon, belle, non sembrano scarpe per correre.
Buon divertimento!!

Roberto L ha detto...

più che su: www.atleticafalconara.it, siamo su:
http://atleticafalconara.
blogspot.com/
ciao

Cristina ha detto...

Link sistemato. Ciao Roberto

Mathias ha detto...

Chi punta sulla bici, chi si da al triathlon, chi esordisce sui trail.. l'estate dei blogger è bella perchè è varia!.. complimenti per la gara cri :)

franchino ha detto...

Complimentissimi Cristina!

Cristina ha detto...

Grazie Mathias e Franchino, la gara m'è piaciuta e il debutto nel trail è stato divertente, magari nella prossima cercherò di camminare di meno :-)

Miticojane ha detto...

Il prossimo appuntamento da non perdere è la Camignada, è un agara da non perdere, non competitiva, paesaggi da favola, vorrei farla di
nuovo, ma l'ultima decisione spetta sempre alle donne....

Miticojane ha detto...

A dimenticavo, forse lo saprai già ma il 7 settembre c'è la 5° edizione della Skyrace dei Monti Sibillini, km. 48/26, io ho fatto la prima edizione, se decidete di farla mi farebbe piacere unirvi a Voi, nessuno dei miei compagni di società mi segue in queste gare, ciao e complimenti per la tua prima gara trail

Cristina ha detto...

Per settembre non si sa mai...però per me la 46 km è assolutamente da evitare!! Ma forse alla 26 ci posso arrivare...