giovedì 15 maggio 2008

14km di colori

Allenamento rilassante quello di ieri:
Correre nel solito percorso, ma sempre diverso,
il colore del mare non è mai uguale, il cielo idem,
i verdi campi di grano macchiati di rosso
per colpa delle papavere chiazze,
l'intenso profumo del giallo ginestrino,
la marrone sagoma della lepre ubriaca
che zizzaga in mezzo alla lavanda..

.. e Cristina che aveva in programma le ripetute
nel puzzolente sintetico rossoamaranto..
L'ho salvata dal perfido tiranno..
Mi sento un eroe!

7 commenti:

Max ha detto...

...proprio vero che la corsa fa bene...
....sollecita "la poetezza dell'anima"....
:-))))

Maurizio DA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Maurizio DA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Furio ha detto...

Mannaggia che invidia che mi fai!

fabiodelpia' ha detto...

Solo pensieri che mi vengono in mente,Max.
Mannaggia Furio!! ma di chè??
Non sono riuscito a leggere il commento eliminato,e sinceramente manco me ne frega,poi magari i miei angelicustodi me lo diranno in un orecchio... ma una domanda sorge spontanea: "non hai niente di bello da fare di notte??"

Furio ha detto...

..Amo correre nei pressi del mare...
Ma i commenti delle 11:30 non erano miei :(
In effetti l'ora era tarda, ma sto trusando sul blog per migliorarlo un po' tecnicamente...poi ho fatto un giretto tra noi runners..
;)

fabiodelpia' ha detto...

Ciao Furio, lungi da me pensare che hai fatto il commento suddetto, che poi non sò neanche cos'era, ma sicuramente non era dei "nostri";-)))