mercoledì 2 aprile 2008

Evergreen

A me piace verde!

Nel senso che mi piace tutto quello che è verde (vestiti, macchine, cibo, pareti di casa, occhi…blog).
Le uniche cose che non ho mai avuto verdi sono stati i capelli e le scarpe da running…fin’ora; perché finalmente vado correndo con un nuovo paio di Mizuno Impulse divinamente rifinite di verde.
L’ottimo sarebbe stato un verde un po’ più scuro e più predominante rispetto al bianco, ma mi accontento: per loro sono venuta meno al sano principio di cercare di evitare di acquistare i modelli appena usciti, tanto è ormai scientificamente accertato che a me le scarpe non durano più di 800 km (vedi ASICS GEL 1110, MIZUNO WAVE NEMESIS che hanno chiuso la loro carriera nell’identico modo: con un buco in fronte), quindi niente investimenti extra che non farei in tempo ad ammortizzare.
Sono stata un po’ pigra e impegnata in altro in queste due settimane: per ora hanno fatto solo 42 km, ma se la cavano bene, anche se Fabio dice che quella destra fa uno strano rumore…tipo cavallo zoppo!?!

Dopo la mezza maratona di Trodica, la 10 km di Senigallia, domenica 6 aprile le portiamo alla 15 km di Collevario di Macerata (36° marcialonga della primavera).











3 commenti:

Master Runners ha detto...

Per me tra un pò non le faranno più rinforzate in punta,....ma direttamente col buco!
:D

Giulyrun ha detto...

aih aih aih - vedo che le tue scarpe non hanno l'allacciatura da corretto runner. Vedo se riesco a spiegarti: nei due fori finali devi entrare dall'interno ed e rientrare nel successivo creando un'asola che vai a riprendere dalla parte opposta e nel caso si slacci la scarpa non si apre. E' difficile da spiegare se ti interessa fammi sapere.

Cristina ha detto...

Grazie del suggerimento Giulyrun...ci sto provando da ieri ma non sono riuscita a venirne a capo.
Diciamo che ho smesso di capire dopo "nei due fori finali devi entrare dall'interno...". In pratica non c'ho capito niente.

Quindi se hai pazienza di spiegarcelo/melo meglio...sono tutta orecchi e occhi: pantharun@libero.it