mercoledì 3 ottobre 2007

Domenica pago da bere


L’organizzazione del Pantharaduno va alla grande: io non posso tirarmi indietro e ho anche lavato le scarpe in lavatrice, Fabio ha lanciato una sfida e Giovanni non partecipa all’evento; quindi domenica mattina, oltre al mio solito “rito” pregara della colazione al bar, dovrò ricordarmi di passare al bancomat a prelevare, perché è scontato a chi toccherà pagare da bere…

Nel frattempo continuo a correre, anche se con l’autunno ricominciano i tempi bui per i runners: ieri sera ho corso un’oretta dopo il lavoro con Giovanni, dopo un po’ di giorni di pausa e, nonostante ormai corra vestita come un evidenziatore fluorescente (io sono lo Stabilo Boss giallo e Giovanni quello arancione) e solo sui marciapiedi, una simpatica signora isterica ha provato a farci salire sul suo cofano, uscendo dal cortile di casa sua con una certa fretta, urlandoci dal finestrino che dovevamo guardare prima di attraversare la sua strada, ci mancava che invocasse la precedenza perché venivamo da sinistra…niente constatazione amichevole.

Oggi le scarpe sono ancora bagnate e riposano, domani, munita di modulo CID, me ne ritorno in strada, per evitare che domenica Fabio si prenda una sbornia al bar e la lasci segnata sul mio conto.

5 commenti:

Max ha detto...

Beh...poco male....io l'ultima volta che ho azzardato la corsa in campagna stavo per essere investito da un trattore che trasportava un carico d'uva....

fabiodelpia' ha detto...

dai Cristina non essere preoccupata!
scherzavo!
ti tranquillizzo altrimenti domenica mi ti corri tutta contratta...
pero' vicino all'arrivo c'e' la pasticceria Brunelli che fa' delle pastarelle...

Max guarda sempre il lato positivo..
pensa ad essere sommerso da tanti grappoli d'uva..

Max ha detto...

Più che sommerso da grappoli d'uva, si rischia di finire nelle bottiglie di Lambrusco....può essere un lato positivo....

Cristina ha detto...

..Fabio lo vedo meglio dentro una dama da 5 lit. di Rosso Conero DOC.
Per me va bene una bottiglia di Verdicchio...Giovanni...non lo so.

fabiodelpia' ha detto...

anche stavolta hai visto giusto, Cristina,
sempre il rosso!
il verdicchio non mi piace... allora preferisco il prosecco.