martedì 7 agosto 2007

Che fisico!!!

"Che fisico!" Questa è la frase che ha vinto il premio simpatia durante la corsa di stamattina, l'autore non ha ricevuto la testata in fronte in palio che avrei voluto dargli, solo perché non me l'aspettavo: sono le undici di mattina, corri sul marciapiede e il primo che incroci, non solo non riesci a capire in quale metà abbia deciso di stare, ma te lo ritrovi a due centimetri dalla faccia a fare valutazioni.

Ma va là..quale fisico! Corro da un'ora sotto il sole, togliti da davanti che non ho lo scatto nelle gambe per schivarti!
Secondo qualificato il tipo che è uscito dal finestrino perché s'era preso la premura di cronometrare che m'aveva appena visto ad un incrocio più giù e già avevo fatto tutta quella strada...a saperlo che c'eri tu, risparmiavo i soldi del cronometro..
Ieri niente corsa, dopo ogni gara, anche insignificatamente corta, mi sento autorizzata al riposo.
Oggi invece, 18 km molto molto lenti (1h 36'), per sciogliere un po' le gambe: domenica non mi sono riposata per niente dopo la gara e mi sentivo un po' legata, saranno i postumi della discesa.
Per domani non ho ancora deciso, magari qualcosa di più breve e poi....al mare a fare stretching!

4 commenti:

Simone ha detto...

Il tizio che esce dal finestrino, piu che appassionato di corsa, suona molto da tentativo di imbrocco ;) o mi sbaglio? complimenti per il ritmo

Roberto ha detto...

Complimenti per aver corso 18 km già ieri! Io, dopo la discesa dal Carpegna, ieri ho corso appena 40', a un ritmo scandalosamente lento, pieno di dolori muscolari che, ancora oggi, non ho per nulla smaltito.

Cristina ha detto...

In effetti ieri avevo voglia di correre correre e correre...oggi faccio fatica anche ad andare al mare, ma farò lo sforzo.

Simone: ma non dovevi venire a fare un bagno da queste parti?

Roberto: quella discesa me la ricorderò a lungo, ma l'anno prossimo ci ritorno: ho fatto una scorta di ossigeno nei polmoni che mi basterà per tutto l'inverno!
Per caso corriamo con la stessa maglia?

Roberto ha detto...

Si.
Anche a noi (io e mia moglie Rita, anche lei stessa maglia), nonostante la durezza del percorso (era peggio la salita o la discesa?),la gara è piaciuta molto e pensiamo di tornare il prossimo anno.
Roberto