venerdì 27 luglio 2007

Polar RS200SD - updates

Dopo circa 300km, la pila del footpod si è esaurita. Cambiandola ho scoperto che la guarnizione della chiusura era rotta, per cui ho sostituito anche questa.

Considerando una media di 5' al km (ho usato il sensore prevalentemente in gara), è come dire che la pila ha avuto una durata di 25 ore. L'autonomia garantita dalla pila "di serie" non è stata quindi super, ma è stata comunque superiore alle 20 ore indicate nel manuale. Con la nuova pila vedremo che cosa si riesce a fare.

Due piccoli miglioramenti da consigliare agli uomini della Polar:
1) il grado di carica della batteria viene segnalato solamente dal colore del led (lampeggiante) sul footpod. Quando il colore da verde diventa rosso è ora di sostituire la pila. Purtroppo correndo nessuno guarda continuamente il proprio footpod e, sinceramente, nemmeno quando ci si ferma. Perchè non mettere un indicatore di carica del footpod nello schermo dell'RS200?

2) Il grado di affidabilità dell'indicazione dello stato di carica del footpod va migliorato. Il mio footpod ha iniziato a lampeggiare "rosso" molto tempo prima dell'effettivo esaurimento della pila. Se avessi seguito le istruzioni, avrei sostituito la pila intorno ai 200km.

2 commenti:

conad_il_barbaro ha detto...

Anche a me la batteria è durata circa 350 km. Però non mi è mai lampeggiata rossa prima dei 350. Il rosso in verità mi è apparso solo quando tenevo premuto il pulsante per spegnerlo, ma ho cambiato lo stesso la batteria per non trovarmi a metà di una corsa senza rilevazione corretta

Giovanni ha detto...

Dovrò fare più attenzione al colore del led, o forse sono daltonico! La prossima volta prima di cambiare le pile vado dall'oculista.