giovedì 5 marzo 2009

Fuori dal mondo...e fuori di testa.

“Quanta pace trova l'anima dentro,
scorre lento il tempo di altre leggi di un'altra dimensione
e scendo dentro un Oceano di Silenzio sempre in calma.”

F. Battiato


Ogni tanto sparisco: una vacanza fuori dalla possibilità di essere rintracciata da chiunque..ma poi ritorno.
Lentamente mi abituo ai ritmi decisi dal “quando ci si sveglia ci si sveglia” non ci sono cose da fare, ma solo cose che si possono fare…oppure no; ogni tanto mi chiedo a che giorno è arrivata la settimana, sperando di non avere la brutta sorpresa che è già ora di tornare.
Ma quando torno già dal mattino mi sveglio e mi sembra di essere finita nella centrifuga…


La settimana scorsa sembravo uno di quei gatti randagi con la rogna sul muso: naso e mento scorticati, per non parlare del labbro superiore. I denti per fortuna ero riuscita a sistemarli già lunedi, dopo una giornata passata incollata alla sedia del dentista (non so quanta acqua ossigenata e colluttorio ho bevuto) : ora ho due dentoni nuovi nuovi da far invidia a Bug Bunny!

E la corsa?? Poca: sarà stata la botta sull’asfalto, ma per vari giorni ho fatto fatica a muovere la testa ed il collo. Ma nonostante questo, ho giusto mandato una e-mail per iscrivermi alla Stracivitanova di domenica…

4 commenti:

Furio ha detto...

Cristina, sono lieto di sapere che ti sei ripresa bene dalle ammaccature; Fabio smetterà di piangere ora?

Cristina ha detto...

Speriamo che Fabio smetta di piangere e Giovanni smetta di ridere...e ricomincino a correre!

GIAN CARLO ha detto...

Puoi ripartire alla grande.

Monica ha detto...

ottima notizia cristina :) e fai bene ogni tanto a prenderti una pausa! un abbraccio.