lunedì 6 ottobre 2008

Donne in coda prima della partenza in attesa che "qualcuno" esca dal bagno



Come è andata?

Sono contenta?

Si, ma come è andata?

Se sono contenta vorrà dire che è andata bene.

Quantifica.

48’28’’

Il percorso com’era?

Uguale a quello degli anni scorsi: 10 km piatti.

Non potevi fare meglio?

…di sicuro potevo fare peggio.

E le scarpe nuove?

Ho usato quelle vecchie.

E perché?

Perché quelle nuove sono pulite e non volevo sporcarle.


7 commenti:

R. Davide ha detto...

ihih, in effetti è propri un peccato consumare le scarpe nuove..l'altra volta mi si sono bagnate ed è sceso il mondo, oppure come la prima volta che si sono sporcate di un poco di trra..guai..:) ciao

fabiodelpia' ha detto...

Sono innocente!!Ho detto la verita!! Lo giuro;-)))!!

Furio ha detto...

Quei bastardoni dei miei compagni di corse, quando mi vedono con un paio nuovo, mi portano per campi (non frequentati da cani...ma da mucche semmai) o sentieri..o guadi.

franchino ha detto...

Ah ah...! Vedo che abbiamo tutti le stesse fisse ;-)

Francarun ha detto...

ma siamo tutti uguali, le scarpe nuove.....aaaaahhhhh non ci si vogliono sporcare, come siamo abituati dalle mamme, quando la domenica si mettevano le scarpe nuove e stavamo attenti a non sciuparle....!!!

Io avrei fatto lo stesso !

Luciano ha detto...

Curioso.

La prima cosa che faccio quando indosso un paio di scarpe nuove è cercare un'aiuola. Sfrego le suole sulla terra e poi sulla tomaia.

Mi vergogno a girare con un paio di scarpe che sembrano appena comprate.

Cristina ha detto...

E' come avere una macchina nuova, con la carrozzeria lucida....il primo graffio è un trauma! Dopo si smette di farci caso.