sabato 17 maggio 2008

a ri ooommm

Arieccome!!
Come due sabati fà si ripete il "sabato del villaggio"
Questa volta, però, sono più tranquillo malgrado le previsioni meteo non siano rassicuranti,dicono pioggia e caldo umido.
Sarà che oramai mi ci stò abituando, dindonde le corro apposta queste maratone per fare esperienza e capire cosa farò.. da grande!
Se l'altra volta avevo messo la foto della farfalla, stavolta mi è venuta in mente la volpe, a indicare che devo correre con più furbizia.
Devo correre regolare dall'inizio alla fine, stavolta il percorso è piatto e non ho scuse.
I 5minuti al km che avevo pensato all'inizio ( ancora dolorante) sono un ritmo troppo lento e la rullata pesante potrebbe essere traumatica per le mie già traumatizzate leve, ritengo ilritmo giusto tra i 4'40 e i 4'50/km, facciamo 4'45" e non se ne parla più!
Se tutto va bene (toccamo ferro)= 3h20'
Vediamo se ci riesco.

1 commento:

Lanfree Marathon ha detto...

Adottare la strategia di fare maratone in gara come lunghissimi per non annoiarsi non è una cattiva idea. A Berlino nel 2006 un napoletano conosciuto in pizzeria correva ogni domenica senza in pratica allenamenti specifici durante la settimana facendo come mestiere il muratore. Non ne aveva il tempo diceva e si sfogava la domenica a cercare le maratone in giro.