giovedì 22 maggio 2008

Chiamate i soccorsi....

L'esperto ciclista mi aveva detto che non c'erano problemi, che non pioveva.......Invece ha piovuto e tanto. Così dopo soli 7,5 km ci siamo buttati sotto la tettoia di un chiosco lungo la strada del mare, sperando di farci una birra e una piadina aspettando il sole. Purtroppo non spiove e cosa ben più grave: è chiuso!! Niente birra.

Alla prima telefonata di Giovanni che ci offre un passaggio rifiuto (mi sembrava che stesse smettendo), ma alla seconda ammetto che un passaggio in macchina è molto gradito: smonto la ruota della bici e torno indietro su quattro ruote.
Fabio invece decide di salvare l'onore di ciclista tornando a casa in bici, sotto l'acqua.

4 commenti:

fabiodelpia' ha detto...

vigliacca traditrice!! m'hai fatto una foto a tradimento nel momento della resa! potevi farmela quando scattavo,impavido, in piedi sui pedali, sotto il diluvio universale, mentre svalicavo montacuto.. e poi giù in picchiata a sfidare il freddo,le macchine, le buche piene d'acqua...ecc..
Ammazza oh! ch'esagerato chessò!!

Cristina ha detto...

Tutto vero....a parte Montacuto...

fabiodelpia' ha detto...

Pure spiona... vabè montespaccato..

Monica ha detto...

:-))))))